Bilanci interattivi

Bilancio Consolidato 2015

Bilancio Cattolica 2015

Allegati 2015

Lettera del Presidente

Egregi Consoci,



nel 2015 il nostro Gruppo ha registrato una raccolta premi complessiva di 5.611 milioni con un utile netto consolidato di 82 milioni. Senza l'incidenza di partite straordinarie e non ricorrenti (svalutazioni delle partecipazioni bancarie per 114 milioni e adeguamento straordinario della fiscalità per 18 milioni di euro a causa di una modifica normativa introdotta nel mese di dicembre) l'utile netto consolidato sarebbe stato di 161 milioni. Poiché la performance dell'attività industriale è stata eccellente, e persino migliore del target previsto per il 2015, gli obiettivi del Piano d'impresa 2014-2017 vengono confermati.
Il Consiglio di Amministrazione, nella riunione dello scorso 9 marzo, ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio e deciso di proporre all'Assemblea dei soci un dividendo pari a 0,35 euro per azione.

Il posizionamento del Gruppo sul mercato

Questi risultati dimostrano l'efficienza e la solidità del Gruppo. è da rilevare infatti che, al netto del pagamento del dividendo proposto dal Consiglio di Amministrazione, il margine di solvibilità di Cattolica risulta pari a 1,89 volte il minimo regolamentare. Altro dato estremamente significativo dell'efficienza del Gruppo ed in particolare della qualità tecnica della gestione danni è il combined ratio che, con il 91,5 per cento, si attesta ai livelli migliori del mercato.
In un quadro congiunturale ancora incerto, contraddistinto dalla estrema volatilità dei mercati finanziari, il modello d'impresa di Cattolica si dimostra aperto all'innovazione, dinamico e capace di reagire positivamente a situazioni di difficoltà determinate dal contesto di mercato in cui il Gruppo opera.

Le prospettive del Gruppo

La conferma degli obiettivi del piano pluriennale d'impresa dimostra che prosegue e si sviluppa il processo di crescita del Gruppo che ha il suo punto di forza nelle sue reti distributive, accresciute con l'acquisizione di Fata e avviate verso una crescente integrazione.

La formula progettuale, che si � confermata centrale nella vita di Cattolica e sempre più qualifica la sua presenza nella parte alta del mercato assicurativo, poggia su tre elementi: solidità, innovazione, specificità e qualità di prodotti e servizi. In coerenza con questa impostazione nel corso del 2015 il Gruppo ha continuato ad operare al fine di elevare la qualità strategica complessiva delle opzioni di sviluppo con importanti investimenti sul terreno della ricerca e della conoscenza, puntando a dare maggiore spessore culturale a settori di attività in cui già esprime una storica ed incontestabile leadership. I primi investimenti hanno riguardato il settore agroalimentare e l'area degli enti religiosi e del non profit con l'avvio di osservatori di analisi e di ricerca di grande livello culturale. La stessa metodologia di lavoro è stata impostata già nei primi mesi del 2016 per l'area del welfare e della previdenza e per i piani di sviluppo territoriale.

La responsabilità sociale d'impresa

I buoni risultati di gestione hanno consentito al Gruppo di dare continuità e sviluppo ad un vasto programma di responsabilità sociale d'impresa che qualifica la presenza di Cattolica nel territorio. L'attività di Progetto di vita. Cattolica per i giovani si è ampliata significativamente in seguito alla partnership avviata con l'Università di Verona e con molti istituiti superiori della provincia. I giovani vengono orientati nel percorso formativo e preparati, con l'analisi del loro bilancio di competenze, all'ingresso nel mercato del lavoro. Alla fine del 2015 la community di Progetto di vita era composta da oltre 5 mila giovani, un numero che tende a crescere in modo esponenziale.

Altrettanto importante e qualificante dell'impegno di responsabilità sociale d'impresa è la crescita qualitativa e quantitativa delle attività della Fondazione Cattolica. Come ogni anno l'evento di maggior rilievo è stato il Festival della Dottrina Sociale aperto da un videomessaggio di Papa Francesco. Nel corso del 2015 la Fondazione ha supportato 293 progetti di carattere sociale e solidale coinvolgendo 1.477 enti territoriali con 9 mila volontari, confermando la propria vocazione alla realizzazione di progetti a carattere etico, sociale e culturale.

Il Consiglio di Amministrazione esprime il più vivo apprezzamento per il lavoro svolto e ringrazia l'Amministratore Delegato, Giovan Battista Mazzucchelli, il management, i dirigenti, i dipendenti e i collaboratori.

Verona, 9 marzo 2016
IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

continua a leggere

chiudi

Highlights di gruppo

Il Gruppo comprende nove società assicurative, cinque società di servizi, due società del settore agricolo-immobiliare e tre fondi comuni di investimento immobiliare.

Quota di mercato del Gruppo:

Quota mercato TOTALE

2015

3,6%

2011

3,6%

2012

3,5%

2013

3,6%

2014

3,7%

Quota mercato RAMO DANNI

2015

6,3%

2011

4,5%

2012

4,8%

2013

4,5%

2014

5,0%

Quota mercato RAMO VITA

2015

2,9%

2011

3,1%

2012

2,8%

2013

3,1%

2014

3,3%

Dati e grafici
DATI ESPRESSI IN MILIONI

PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI

DATI ESPRESSI IN MILIONI 2011 2012 2013 2014 2015
Raccolta totale 3.960,5 3.676,7 4.384,4 5.676,9 5.611,5
Raccolta lavoro diretto Danni 1.626,8 1.685,4 1.715,3 1.853,1 2.028,6
Raccolta lavoro diretto Vita 2.319,2 1.976 2.655,7 3.769,1 3.567
Risultato consolidato 41,8 84 64,2 107,1 81,6
Risultato di Gruppo 37,4 61,9 44,3 90,7 60,9
Combined ratio lavoro conservato 96,9% 95,7% 93,5% 91,5% 91,5%



PRINCIPALI INDICATORI PATRIMONIALI

DATI ESPRESSI IN MILIONI 2011 2012 2013 2014 2015
Investimenti 15.094,5 15.938,7 16.927,2 19.957,7 21.390,9
Riserve tecniche nette riass. 13.941,2 14.054,1 14.920,7 17.084,2 18.169,7
Patrimonio netto consolidato 1.223,5 1.608,8 1.560,8 2.188,1 2.158,7
Patrimonio netto di Gruppo 1.018,4 1.316,9 1.334,3 1.962,7 1.911,8
Margine di solvibilità consolidato 1,40 1,55 1,62 1,90 1,89

Personale e rete distributiva

Dipendenti

2015

1.580

2014

1.654

2013

1.454

2012

1.460

2011

1.470

VISUALIZZA

Dipendenti Fte

2015

1.522

2014

1.595

2013

1.401

2012

1.406

2011

1.410

VISUALIZZA

Agenzie

2015

1.516

2014

1.535

2013

1.422

2012

1.391

2011

1.398

VISUALIZZA

Sportelli

2015

5.744

2014

5.985

2013

5.862

2012

5.967

2011

5.990

VISUALIZZA

Promotori finanziari

2015

1039

2014

910

2013

867

2012

879

2011

973

VISUALIZZA

Consulenti previdenziali

2015

362

2014

485

2013

440

2012

325

2011

263

VISUALIZZA

Esercizio 2015

Alla fine del mese di giugno è stato stipulato l'atto di scissione totale di Cattolica Previdenza, nella Capogruppo per quanto concerne il business assicurativo e in C.P. Servizi Consulenziali per quanto concerne i rapporti in essere con gli addetti e i collaboratori dei servizi commerciali e di supporto commerciale. L'efficacia è decorsa dalle ore 23.59 del 30 giugno 2015, gli effetti contabili e fiscali sono decorsi dal 1 gennaio 2015.

Nel mese di novembre UBI Banca ha confermato per altri 5 anni (2016-2020) l'esclusiva nell'Accordo di distribuzione sottoscritto in data 30 settembre 2010 con Lombarda Vita S.p.A. e la Capogruppo, per l'intermediazione dei prodotti assicurativi di Lombarda Vita da parte delle banche del Gruppo UBI.

Nel corso dell'esercizio sono proseguiti gli interventi di adeguamento dei sistemi alla nuova normativa Solvency II. Sono state definite le piattaforme software ed avviate le attività progettuali per ottemperare agli obblighi normativi previsti incluse le attività per la messa in esercizio della soluzione di Data Quality. Si è adempiuto regolarmente alle richieste normative previste dalla fase transitoria per l'anno 2015.

È in corso la distribuzione della piattaforma danni per la vendita diretta e multicanale (bancassicurazione) presso gli istituti bancari che collocano prodotti assicurativi del Gruppo; si prevede di completarne il roll-out entro il primo semestre 2016 con la conseguente dismissione delle applicazioni legacy attualmente in uso.

Le nostre sedi principali

Milano Via Nuvolari Tazio

Roma Via Urbana 169/A

Roma Via Aurelia 294

Verona Lungadige Cangrande 16

Verona Via Enrico Fermi 11/B e 11/D

Cattolica Assicurazioni - Via Nuvolari Tazio - 20100 Milano (MI)
Cattolica Assicurazioni - Via Urbana 169/A - 00184 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Via Aurelia 294 - 00118 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Lungadige Cangrande, 16 - 37126 Verona (VR)
Cattolica Assicurazioni - Via Enrico Fermi 11/B e 11/D - 37135 Verona (VR)